Continuo con le segnalazioni del materiale che ho preso a Lucca. Bren Gattonero è l'ultimo nato di casa Crazy Camper. Come molte cose Crazy Camper è da avere a prescindere. Perché la Crazy Camper, credo di averlo già detto, è una delle realtà più vivaci e creative della nostra scialba e poco creativa penisola.

I testi sono di Tommaso Destefanis, vincitore del secondo Lucca Project Contest, che abbiamo già apprezzato su Madadh, su Evo e in vari corti. Anche Destefanis è una garanzia. Quando scrive male, scrive comunque meglio della media degli sceneggiatori, sottoscritta compresa.

I disegnatori di questo – spero – primo numero, sono alcune vecchie conoscenze e dei nuovi talenti: Michel Mammi, Antonino Zingone, Davide Castelluccio, Simona Di Gianfelice e l'imprescindibile Francesca Ciregia. La cover è di Mick Bertilorenzi.

Bren Gattonero è un fantasy, una specie. Siamo in un medioevo in cui la magia esiste sul serio e tutti lo sanno. Bren è un buzzurro, un picchiaduro e un cacciatore di streghe. La religione ufficiale venera un certo Emmanuel, figlio di Dio e morto per la salvezza dell'umanità. 

Bren se ne va di villaggio in villaggio con un frate i cui esorcismi funzionano davvero, con una scrofa bianca che è capace di stanare i demoni e con una ragazzina che è stata cresciuta dagli spiriti del bosco.

E mena duro. 

La sceneggiatura di Destefanis è, come al solito, un meccanismo a orologeria. I personaggi sono vivi. Scrofa compresa. 

E Bren Gattonero è uno di quei fantasy soldi che non si fanno più. Con, in aggiunta, un quid di umorismo e di assurdo.

Insomma, il mix vincente di Crazy Camper.

Advertisements

Informazioni su Susanna Raule

Psicologa e psicoterapeuta, è nata alla Spezia del 1981. Nel 2005 vince il Lucca Project Contest con il suo fumetto Ford Ravenstock – specialista in suicidi, per i disegni di Armando Rossi. In seguito Ford Ravenstock è finalista al Premio Micheluzzi. Lavora come sceneggiatrice per vari editori, nazionali e internazionali, su titoli come “Inside”, “Ford Ravenstock”, “Dampyr” e altri. Affianca a questa attività quella di traduttrice. Nel 2010 è tra i finalisti del premio Io Scrittore promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol con L’ombra del commissario Sensi, che esce nel 2011 per Salani. Nel 2012 viene pubblicato il suo secondo romanzo, Satanisti perbene – Un nuovo caso per il commissario Sensi, sempre per Salani, nel 2013 l’ebook Anatomia di uno statista, nel 2014 il romanzo Il Club dei Cantanti Morti e il graphic novel Inferno. Nel 2015 un nuovo romanzo con protagonista il commissario Sensi, per Salani, L’architettura segreta del mondo. Il suo sito è: sraule.blogspot.com

»

  1. utente anonimo ha detto:

    La mia cara imprescindibile compare spia!:-P

    Francesca.

  2. sraule ha detto:

    giusto. e non dimentichiamoci il bazooka!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...