Ho deciso che vi parlerò, piano piano, dei fumetti nuovi che ho preso/mi hanno regalato a Lucca. Molti li devo ancora leggere, quindi non abbiate fretta.

Inizio con Retrievers, che, se fosse un fumetto americano, tradurrei liberamente come "cani da riporto". Ma non è un fumetto americano. Cioè, è disegnato e scritto da un autore italiano ed è pubblicato da una casa editrice italiana (la BD). L'autore è Matteo Scalera, e dovrebbe bastare il nome.

Matteo non aveva mai provato a scriversi un fumetto e, per il momento, si era limitato ai suoi fichissimi e iperdinamici disegni. Molto male, perché Matteo, al contrario di altri disegnatori di mia conoscenza, ha una bella capoccia e le idee non gli mancano. Inoltre, come si è scoperto solo recentemente, scrive bene.

Retrievers è un fumetto di supereroi. Un fumetto dal formato americano (spillato) e dal prezzo contenuto (3 euro). Retrievers è la storia di un supereroe negro e non proprio sveglissimo, che si ficca nei casini.

L'ho già detto che i disegni sono spettacolari? Be', sono spettacolari.

Inoltre, fatto non scontato, è un fumetto divertente e divertito, che prende i peggio stereotipi supereroistici e… no, non li smonta. Troppo facile. Li usa, invece. Li usa bene e non ha paura di farci vedere come funzionano.

In realtà, credo che pochissimi autori americani sarebbero stati in grado di creare un'opera meta-supereroistica (sì, il termine me lo sono inventato io) altrettanto godibile.

Per il momento potete trovare gli albetti solo durante le fiere. Per ordinarlo dovete aspettare il TP, oppure fare un salto sul blog di Matteo.

Fatelo, perché merita.

Informazioni su Susanna Raule

Psicologa e psicoterapeuta, è nata alla Spezia del 1981. Nel 2005 vince il Lucca Project Contest con il suo fumetto Ford Ravenstock – specialista in suicidi, per i disegni di Armando Rossi. In seguito Ford Ravenstock è finalista al Premio Micheluzzi. Lavora come sceneggiatrice per vari editori, nazionali e internazionali, su titoli come “Inside”, “Ford Ravenstock”, “Dampyr” e altri. Affianca a questa attività quella di traduttrice. Nel 2010 è tra i finalisti del premio Io Scrittore promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol con L’ombra del commissario Sensi, che esce nel 2011 per Salani. Nel 2012 viene pubblicato il suo secondo romanzo, Satanisti perbene – Un nuovo caso per il commissario Sensi, sempre per Salani, nel 2013 l’ebook Anatomia di uno statista, nel 2014 il romanzo Il Club dei Cantanti Morti e il graphic novel Inferno. Nel 2015 un nuovo romanzo con protagonista il commissario Sensi, per Salani, L’architettura segreta del mondo. Il suo sito è: sraule.blogspot.com

»

  1. utente anonimo scrive:

    Concordo al 100%!
    L'ho letto subito e mi è piaciuto un sacco! E' proprio divertente!
    Luca.

  2. sraule scrive:

    felice che tu sia d'accordo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...