Non ci vuole poi molto, checché se ne dica.
Se poi nello stesso periodo ti succede che: a) Armando ha finito di inchiostrare Inferno (e i risultati – lo vedrete poi da soli, sono davvero incredibili), b) ti arrivano le prime tavole di Altamente Improbabile (qua sotto la numero uno, di Paolo Raffaelli, of course), c) ti arrivano le prime tavole di Genius Loci (qua sotto ne vedete una di Denial Gembus)… ecco, allora essere felice è ammesso.
Questa è una tavola di Raffaelli. Il ballooning è puramente indicativo e sarà diverso.


Questa, invece è una tavola di Gembus.
Come al solito, per ingrandire, cliccate col tasto destro.

AGGIORNAMENTO:

Ci si è messo anche Giuseppe Liotti, che ha finito di disegnare il mio corto Little Red Riding Hood. Eccone una tavola:

Advertisements

Informazioni su Susanna Raule

Psicologa e psicoterapeuta, è nata alla Spezia del 1981. Nel 2005 vince il Lucca Project Contest con il suo fumetto Ford Ravenstock – specialista in suicidi, per i disegni di Armando Rossi. In seguito Ford Ravenstock è finalista al Premio Micheluzzi. Lavora come sceneggiatrice per vari editori, nazionali e internazionali, su titoli come “Inside”, “Ford Ravenstock”, “Dampyr” e altri. Affianca a questa attività quella di traduttrice. Nel 2010 è tra i finalisti del premio Io Scrittore promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol con L’ombra del commissario Sensi, che esce nel 2011 per Salani. Nel 2012 viene pubblicato il suo secondo romanzo, Satanisti perbene – Un nuovo caso per il commissario Sensi, sempre per Salani, nel 2013 l’ebook Anatomia di uno statista, nel 2014 il romanzo Il Club dei Cantanti Morti e il graphic novel Inferno. Nel 2015 un nuovo romanzo con protagonista il commissario Sensi, per Salani, L’architettura segreta del mondo. Il suo sito è: sraule.blogspot.com

»

  1. utente anonimo ha detto:

    e ora a paolo chi lo sente…
    melo

  2. sraule ha detto:

    ah-ah, io sono a posto… mi basta staccare il telefono!

  3. utente anonimo ha detto:

    😀

    con te facciamo i conti dopo, si te, lì dietro, con gli occhiali e i capelli corti. Bravo, te…

  4. sraule ha detto:

    poi, figurati, non lo stacco nemmeno, il telefono, da quanto sono buona.

  5. utente anonimo ha detto:

    non sapevo della storia breve con Liotti: salutamelo. E’ un grande.

    ro-mario

  6. sraule ha detto:

    ciao mario!
    io non ho ancora ben capito dove sarà pubblicata, ma anche a me piace un casino!

  7. cosentinonico ha detto:

    davvero belle queste tavole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...