Facciamolo questo piccolo sforzo. Certo che ti viene voglia di scrollare le spalle e pensare (privatamente) “che porcata”. Perché tanto dirlo non serve a niente.
Ma forse dirlo a qualcosa serve. Serve a rendere pubblico che c’è qualcuno che considera ingiusta l’idea di trattare in questo modo degli esseri umani. E che non sono quelli che lo pensano a essere degli ingenui benintenzionati, sono quelli che sono d’accordo con questa legge ad essere delle carogne viventi.
Perché, signori, almeno abbiate il coraggio di guardarvi in faccia: VOI volete respingere a casa gente che a casa verrà torturata e perseguitata, VOI volete mettere in prigione gente che non è arrivata su un gommone, ma in aereo, e a cui è scaduto il permesso di soggiorno, un permesso di soggiorno che rinnovare è un incubo burocratico lunghissimo, VOI siete d’accordo che a uno straniero non venga riconosciuto il diritto di sposarsi se non ha quel famoso foglio di carta, VOI trovate ACCETTABILE che i suoi figli appena nati siano dichiarati adottabili, VOI volete aggirarvi nella notte armati di spranga sotto l’occhio compiaciuto dello Stato, VOI siete i portatori dell’odio.
Prima di dare a NOI degli ingenui benintenzionati dovreste guardare nell’abisso maleodorante che è la vostra umanità.
Perché voi siete i portatori dell’orrore, e non ve ne rendete neanche conto.

Informazioni su Susanna Raule

Psicologa e psicoterapeuta, è nata alla Spezia del 1981. Nel 2005 vince il Lucca Project Contest con il suo fumetto Ford Ravenstock – specialista in suicidi, per i disegni di Armando Rossi. In seguito Ford Ravenstock è finalista al Premio Micheluzzi. Lavora come sceneggiatrice per vari editori, nazionali e internazionali, su titoli come “Inside”, “Ford Ravenstock”, “Dampyr” e altri. Affianca a questa attività quella di traduttrice. Nel 2010 è tra i finalisti del premio Io Scrittore promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol con L’ombra del commissario Sensi, che esce nel 2011 per Salani. Nel 2012 viene pubblicato il suo secondo romanzo, Satanisti perbene – Un nuovo caso per il commissario Sensi, sempre per Salani, nel 2013 l’ebook Anatomia di uno statista, nel 2014 il romanzo Il Club dei Cantanti Morti e il graphic novel Inferno. Nel 2015 un nuovo romanzo con protagonista il commissario Sensi, per Salani, L’architettura segreta del mondo. Il suo sito è: sraule.blogspot.com

»

  1. utente anonimo scrive:

    Ah ma se vengono a guardare vecchi e bambini vanno bene! Gli affidano gli affetti ma non si vogliono per nient’altro.
    E ogni giorno è così, ogni giorno un motivo per incazzarsi. Non è possibile…

  2. sraule scrive:

    no, hai ragione, non è possibile.
    non è possibile che qualcuno si incazzi perché gli stranieri vengono sottopagati e rovinano il mercato del lavoro. non è possibile che quel qualcuno si incazzi con gli stranieri e non con i datori di lavoro.
    non è possibile che qualcuno pensi che lo straniero sia sinonimo di illegalità, come nella favola dell’uomo nero.
    non è possibile che ci sia questa devastante perdita di umanità.
    e però è possibile.
    lo vediamo ogni giorno.

  3. sraule scrive:

    grazie per il grazie, vecchio mio. 🙂

  4. utente anonimo scrive:

    hai scritto un bellissimo post. vorrei segnalare il link del tuo blog a tutti i miei amici perchè leggano. se non hai problemi. shakespeare divino e molto moto azzeccato. lillo

  5. sraule scrive:

    certo lillo, tranquillamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...