Alcune volte sono i dettagli quelli ti fregano. Quelli che ti fanno veramente incazzare e star male. Ti possono dire che hanno ucciso e torturato, e tu sarai indignato e dispiaciuto.

Ti possono dire questo, e per te sarà come un colpo sotto la cintura.

Perché non solo hanno fatto del male in nome di un’ideologia ripugnante, ma sono anche riusciti a trasformare in male qualcosa che ti aveva reso felice.

Come le scritte "Rock the casba" sotto le bombe gettate in Iraq durante la Prima Guerra del Golfo, che fecero quasi uscire di testa Joe Strummer.

Queste persone hanno davvero un tocco da Re Mida al contrario: tutto quello che toccano si trasforma in merda.


Annunci

Informazioni su Susanna Raule

Psicologa e psicoterapeuta, è nata alla Spezia del 1981. Nel 2005 vince il Lucca Project Contest con il suo fumetto Ford Ravenstock – specialista in suicidi, per i disegni di Armando Rossi. In seguito Ford Ravenstock è finalista al Premio Micheluzzi. Lavora come sceneggiatrice per vari editori, nazionali e internazionali, su titoli come “Inside”, “Ford Ravenstock”, “Dampyr” e altri. Affianca a questa attività quella di traduttrice. Nel 2010 è tra i finalisti del premio Io Scrittore promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol con L’ombra del commissario Sensi, che esce nel 2011 per Salani. Nel 2012 viene pubblicato il suo secondo romanzo, Satanisti perbene – Un nuovo caso per il commissario Sensi, sempre per Salani, nel 2013 l’ebook Anatomia di uno statista, nel 2014 il romanzo Il Club dei Cantanti Morti e il graphic novel Inferno. Nel 2015 un nuovo romanzo con protagonista il commissario Sensi, per Salani, L’architettura segreta del mondo. Il suo sito è: sraule.blogspot.com

»

  1. utente anonimo ha detto:

    In qualche maniera, il governo si e’ impegnato per realizzare le visioni apocalittiche di Reznor e soci.
    Ovviamente i burocrati della CIA non hanno senso dell’umorismo, altrimenti avrebbero programmato Guantanamera nella doppia versione originale e di Wyclef Jean…

  2. sraule ha detto:

    In qualche maniera, il governo si e’ impegnato per realizzare le visioni apocalittiche di Reznor e soci.

    Sì, fa molto Broken, il film. Dev’essere simpatico ritrovarsi i propri incubi sulla porta di casa e scoprire di aver contribuito involontariamente a farli diventare reali.

    Ovviamente i burocrati della CIA non hanno senso dell’umorismo, altrimenti avrebbero programmato Guantanamera nella doppia versione originale e di Wyclef Jean…

    Be’, al di là di tutto: immagina 20 ore consecutive di Ricky Martin, ad esempio.

  3. mrharrison ha detto:

    cercherò di tirarti su il morale, allora. quando eravate venuti a torino, vi avevo accennato che qui c’è corso spezia. ebbene, io spesso sono passato davanti al “cinema spezia”, che ho sempre visto chiuso, pensando non fosse più utilizzato. invece no: ha riaperto da poco, ed è un cinema porno. spero che questa immagine della tua cittadina abbia rischiarato un pochino la tua giornata

  4. sraule ha detto:

    decisamente.

    solo che è buffo, perché spezia è la città meno porno d’italia.

  5. mrharrison ha detto:

    ma non importa, è comunque tutta pubblicità. buona pubblicità

  6. sraule ha detto:

    già.
    e poi noi abbiamo la sosia porca di michelle hunziker.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...