Sono sempre pessimista. Non credo mai a niente, neanche ad Obama. Ma devo dire che vedere uno come lui vincere le elezioni è una bella roba, proprio proprio bella. Non perché credo a lui, ma perché credo a chi lo ha votato.

E che ci crede.

Troppo difficile?

Annunci

Informazioni su Susanna Raule

Psicologa e psicoterapeuta, è nata alla Spezia del 1981. Nel 2005 vince il Lucca Project Contest con il suo fumetto Ford Ravenstock – specialista in suicidi, per i disegni di Armando Rossi. In seguito Ford Ravenstock è finalista al Premio Micheluzzi. Lavora come sceneggiatrice per vari editori, nazionali e internazionali, su titoli come “Inside”, “Ford Ravenstock”, “Dampyr” e altri. Affianca a questa attività quella di traduttrice. Nel 2010 è tra i finalisti del premio Io Scrittore promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol con L’ombra del commissario Sensi, che esce nel 2011 per Salani. Nel 2012 viene pubblicato il suo secondo romanzo, Satanisti perbene – Un nuovo caso per il commissario Sensi, sempre per Salani, nel 2013 l’ebook Anatomia di uno statista, nel 2014 il romanzo Il Club dei Cantanti Morti e il graphic novel Inferno. Nel 2015 un nuovo romanzo con protagonista il commissario Sensi, per Salani, L’architettura segreta del mondo. Il suo sito è: sraule.blogspot.com

»

  1. utente anonimo ha detto:

    Per un nero arrivare alla casa bianca è un bel numero.
    Tuttavia, svaniti gli entusiasmi della vittoria, lo aspetta un bel po’ di lavoro per raddrizzare la situazione, dentro e anche fuori dagli States.
    Vedremo alla prova dei fatti come si comporta.
    In ogni caso, per fortuna nonno Silvio ha già dichiarato che, essendo più vecchio, gil darà dei consigli.
    Se lo dice lui…

    Luca.

  2. sraule ha detto:

    sono certa che obama non vede l’ora di essere illuminato da lui.
    e possibilmente da bossi. perle di saggezza come le sue…

  3. utente anonimo ha detto:

    extracomunitari alla casa bianca. signora mia, dove andremo a finire? adesso farà le scritte con lo spray sul campidoglio, renderà il ghettoblaster obbligatorio a scuola e metterà will smith sulle banconote.

    intanto gasparri ha già annunciato che “con obama al qaeda è più contenta”. LULZ.

  4. utente anonimo ha detto:

    Will Smith sulle banconote non sarebbe male, ma allora dovrebbero metterci anche Gary Coleman e Mr. T!

  5. sraule ha detto:

    intanto gasparri ha già annunciato che “con obama al qaeda è più contenta”. LULZ.

    gasparri è sempre un genio diplomatico, non c’è che dire.
    ce lo invidiano fino in cambogia (che a forza di essere adottati da angelina jolie ne hanno anche un po’ le palle piene).

    Will Smith sulle banconote non sarebbe male, ma allora dovrebbero metterci anche Gary Coleman e Mr. T!

    anche perché mr.t era un massone, lo sanno tutti (viva voyager!)

  6. AhrimanTheHarsh ha detto:

    Beh dai la fulminante carriera del soggetto è quantomeno molto sospetta.
    Sembra quasi l’abbia tirato fuori “qualcuno” proprio per far perdere colpi all’opposizione che criticava gerontocrazia ed immutabilità dei vertici. Non so…che siano paranoie brutte dovute all’eccessiva esposizione al cospirazionismo d’ogni sorta?

  7. sraule ha detto:

    be’, anche il presidente usa precedente l’aveva tirato fuori dal cappello qualcuno, è sempre così no.
    ma la gente che lo ha votato, obama dico, non viene da nessun cappello, e questo è confortante.

  8. Lario3 ha detto:

    Speriamo vada tutto bene 😀
    CIAO!!!

  9. AhrimanTheHarsh ha detto:

    Boh si può darsi che sia confortante…a me sembra solo che qualcuno abbia detto “aggiungiamo un nero che ci serve di facciata” e puff sia comparso.
    Almeno bush figlio aveva una storia di dirigenza aziendale fallimentare… 😛

  10. sraule ha detto:

    ahriman tu continui a parlare ci cipolle mentre noi parliamo di carote.

  11. AhrimanTheHarsh ha detto:

    Si probabile…ma di chi vota ho sempre avuto un’opinione pessima…

  12. sraule ha detto:

    be’, sicuramente anch’io. ma in questo caso mi fa piacere che gli americani, vuoi per suggestione, vuoi perché realmente convinti, abbiano deciso di votare per lo stato sociale e contro la guerra.
    magari domani cambieranno idea, ma è comunque qualcosa.

  13. utente anonimo ha detto:

    Io dico suggestione.
    Certo è meglio dell’alternativa McCain-Palin, ma il senso di inutilità…anzi di irrilevanza della scelta, permane…come quando hai l’impressione di aver tralasciato qualcosa ma non sai cosa.

    AhrimanTheHarsh

  14. sraule ha detto:

    ah-ah, già le foto con l’orso morto mi avevano convinto, comunque 🙂

  15. lulabelle ha detto:

    in realtà è che spero comunque che non sia tutto finto. cioè, lo so che novantanove su cento diventa uno strumento nelle mani di. è che spero che avvenga senza il suo consenso. si capisce se lo dico così?

  16. sraule ha detto:

    si capisce, si capisce.
    lo spero anch’io, poi si vedrà.
    sveglio è sveglio. forse anche troppo.

    la mia impressione è che, se continua così, altro che nero, diventa a cerchi bianchi e rossi.

  17. utente anonimo ha detto:

    In ogni caso, gli hanno fatto avere un geniale promemoria: http://it.notizie.yahoo.com/9/20081112/twl-1-2-mln-copie-new-york-times-per-fin-e497199.html,

    Pasquale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...