Che, diciamocelo, voi qua fate la bella vita. Venite sul blog, scrivete cazzate, assorbite tutta la mia sapienza, fingete di comprare i miei fumetti e non fate niente. Ma ora è venuto il momento di rendervi utili, altroché.
Iniziamo dalla prima richiesta, che è anche la più facile. Davvero, per globetrotters come voi dovrebbe essere una cosa da niente.

Lunedì parto per Dublino, insieme al Moroso che, sprezzante del ritardo accumulato ha deciso di farsi un periodo ricostituente a base di Guinnes.
La richiesta è quindi semplice: che cosa si può vedere a Dublino anche con i postumi di una sbornia? Quali luoghi di scarso interesse culturale e non segnati sulle guide potete consigliarci?
Quali club dovremmo onorare delle nostre auguste presenze? In quali luoghi di culto pop dovremmo barcollare? Dove cercare i segni mortali dal passaggio di grandi nomi dell’arte e della letteratura, possibilmente quelli più imbarazzanti?
Datevi da fare.

La seconda richiesta è più merceologica.
E’ appena uscito il nuovo lavoro di Micheal Nyman, "8 Lust Songs: I sonetti lussuriosi", per la lirica voce di Marie Angel. Ora, io non amo a sufficienza la lirica da compiere l’insano gesto di acquistare questa cosa, ma ho sentito alcuni brani e sembrano di interesse. Il mulo tace, soulseek tace, torrent tace anche lui e se continua così sarò costretta a mettere mano alla carta di credito, cosa che, per inciso, va contro ai miei principi. Da quando sono diventata una sponsale del santo creative commons e da quando ho capito come si fa l’esborso di più di euri 3,5 per un album mi provoca rifiuto.
Quindi, ecco, quello che dovete fare l’avete già capito. Mica voglio che sembri che vi chiedo di infrangere la legge. Giammai.
Signor Brigadiere, qua si fa per parlare, è chiaro.

Per le vergini e i galletti neri ci sentiamo in privata sede, ok?

Advertisements

Informazioni su Susanna Raule

Psicologa e psicoterapeuta, è nata alla Spezia del 1981. Nel 2005 vince il Lucca Project Contest con il suo fumetto Ford Ravenstock – specialista in suicidi, per i disegni di Armando Rossi. In seguito Ford Ravenstock è finalista al Premio Micheluzzi. Lavora come sceneggiatrice per vari editori, nazionali e internazionali, su titoli come “Inside”, “Ford Ravenstock”, “Dampyr” e altri. Affianca a questa attività quella di traduttrice. Nel 2010 è tra i finalisti del premio Io Scrittore promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol con L’ombra del commissario Sensi, che esce nel 2011 per Salani. Nel 2012 viene pubblicato il suo secondo romanzo, Satanisti perbene – Un nuovo caso per il commissario Sensi, sempre per Salani, nel 2013 l’ebook Anatomia di uno statista, nel 2014 il romanzo Il Club dei Cantanti Morti e il graphic novel Inferno. Nel 2015 un nuovo romanzo con protagonista il commissario Sensi, per Salani, L’architettura segreta del mondo. Il suo sito è: sraule.blogspot.com

»

  1. brullonulla ha detto:

    sono stato a dublino a 15 anni e non mi ricordo una fava nulla.

    se non la statua di joyce, la statua di molly malone e la fabbricona della guinness.

  2. sraule ha detto:

    vergogna.

    nyman?

  3. AhrimanTheHarsh ha detto:

    Per il momento anche la rete dei direct download tace…
    Ho imbarcato almeno 4-5 virus ma tanto l’HD è in procinto di essere purificato mediante il sacro format C: quindi amen…

    Mi sa che ti tocca aspettare…

    A dublino ci vorrei andare ma so che passerei alla fabbrica della Guinnes più tempo degli operai…

  4. sraule ha detto:

    è proprio quello che pensiamo di fare io e armando. 🙂

  5. AhrimanTheHarsh ha detto:

    Ah, mi ero perso la parte “periodo ricostituente a base di guinness” ops..

  6. sraule ha detto:

    ti faremo sapere quante guinnes riusciamo ad ingurgitare prima del coma alcolico ahriman!

    ma, ripensandoci, anche no. 🙂

  7. utente anonimo ha detto:

    ciao,
    mi scuso intanto perchè non compro i tuoi fumetti, poi perchè molto raramente capito su questo blog, ora ci arrivo da quello di rrobe.

    io a dublino ti consiglio di scolarti pinte su pinte al mezz, piena zona temple bar,-di fronte al cinema altrenativo/indipendente di dublino- poi a malahide beach c’è un castello che dovrebbe essere la casa di joice.
    se vai in ostello ti consiglio il IYH
    all’indirizzo 61 mountjoy street (D 6)
    e di fronte c’è un local pub fantastico, il berckley e dietro un altro local pub, il McGowen, da vedere assolutamente.
    per la gente , mica per altro, l’acool e la gente .
    ciao andrea

  8. sraule ha detto:

    grazie andrea, tu sì che sei utile!
    era esattamente ciò che volevo.
    stamperò i tuoi consigli.

    per i fumetti non ti preoccupare, tanto anche gli altri fanno finta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...