Ci sono varie cose che mi piacciono di Batman. E, ovviamente, sto parlando del Batman revisionato. Le atmosfere oscure, quasi gotiche, il senso di verticalità claustrofobica di Gotham. Il sentimento che pervade la maggior parte delle storie, di perdita di speranza, di soffocante violenza, di follia latente.

Il fatto che lui, il cosiddetto eroe, viva in un un mondo privo di sense of humor, sia in fondo molto spaventato da se stesso, abbia una serie di fobie neanche molto mascherate, tema il sesso e la gioia e viva in una cupezza tetragona, francamente esasperante, a volte quasi ridicola.

Amo il Joker di The killing joke, il Joker di Arkham Asylum e anche, ovviamente, il Joker irresistibile di Amor folle. Mi piace il suo essere uno psicopatico pieno di ironia, un bambino senza il senso del limite, un personaggio tragico, ma solo in fondo.

Non capisco la necessità di girare thriller dal ritmo incespicante con protagonisti in ipertecnologiche calzamaglie. Batman E’ un uomo mascherato, perché fingere che sia un uomo che si maschera? Il revisionismo aveva fatto emergere l’uomo, ma aveva anche – e soprattutto – analizzato la maschera.

C’era davvero bisogno di prendere un personaggio, utilizzarne solo il folklore senza cogliere il punto, fargli recitare un script alla CSI senza motivo, dotarlo di gadget privi di stile (siamo sinceri: Batman non usarebbe MAI quella specie di SUV corazzato che è diventata la batmobile) e spedirlo a combattere una mafia da operetta, priva di qualsiasi realismo perché tanto-è-un-fumetto?

E c’era bisogno di far scomparire l’incredibile architettura di Gotham, i tombini che fumano, le gargolle, la delinquenza dilagante per farla diventare… cosa? Una sorta di paradiso delle vetrate monoriflettenti, una specie di Matrix in salsa USA?

E poi, forse sarò tradizionalista, ma di Alfred ce n’è uno. Non due, senza offesa per Morgan Freeman, eh? Dal punto di vista dei pesi narrativi, che senso hanno due personaggi equivalenti?

E se hai già un antagonista – e un antagonista che catalizza l’attenzione su di sé come il Joker – perché inserirne un altro, mandando in vacca anche quel poco di rosicata credibilità scialbo-procedural della quale comunque facevamo a meno?

Il fatto è che il film di Nolan è privo di mordente, spreca le possibilità di ottimi attori vivi e morti e non è altro che un thrillerino senza pretese. Infine, tanto perché sia chiaro che questo film mi ha annoiata a morte, vorrei evidenziare il fatto che anche la maschera di plastica rigida liscia e scura di Batman è di rara bruttezza.

Ridatemi Tim Burton e ridatemelo ora.

Advertisements

Informazioni su Susanna Raule

Psicologa e psicoterapeuta, è nata alla Spezia del 1981. Nel 2005 vince il Lucca Project Contest con il suo fumetto Ford Ravenstock – specialista in suicidi, per i disegni di Armando Rossi. In seguito Ford Ravenstock è finalista al Premio Micheluzzi. Lavora come sceneggiatrice per vari editori, nazionali e internazionali, su titoli come “Inside”, “Ford Ravenstock”, “Dampyr” e altri. Affianca a questa attività quella di traduttrice. Nel 2010 è tra i finalisti del premio Io Scrittore promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol con L’ombra del commissario Sensi, che esce nel 2011 per Salani. Nel 2012 viene pubblicato il suo secondo romanzo, Satanisti perbene – Un nuovo caso per il commissario Sensi, sempre per Salani, nel 2013 l’ebook Anatomia di uno statista, nel 2014 il romanzo Il Club dei Cantanti Morti e il graphic novel Inferno. Nel 2015 un nuovo romanzo con protagonista il commissario Sensi, per Salani, L’architettura segreta del mondo. Il suo sito è: sraule.blogspot.com

»

  1. utente anonimo ha detto:

    pensa che a me aveva fatto cagare persino il film precedente…

    ro-mario

  2. sraule ha detto:

    sì, anche a me. era ancora più palloso di questo!

  3. brullonulla ha detto:

    io ho visto il film degli x-men (il primo, quello del, boh, 2000 mi pare).

    non ho opinione al riguardo. l’ho visto perchè mi hanno cavato un dente e volevo qualcosa con cui distrarmi.

  4. sraule ha detto:

    ah, ma TRANQUILLO, adesso ci rifaremo con watchmen 😀

  5. mrharrison ha detto:

    a me non è dispiaciuto così tanto, ma sicuramente ci sono molte cose che avrei fatto in altro modo. prima di tutto sono contento di vedere che anche tu non lo consideri il miglior batman di sempre; per me è molto piacevole, ma burton era tutt’altra pasta.
    joker: grande personaggio, ottima interpretazione. ma perchè diavolo nolan deve cercare di motivare anche ciò che motivazione non ha? il discorso di joker a due-facce in ospedale, tutta la faccenda della rivoluzione e dell’anarchia – rubata a v per vendetta, banalizzandola -, la forzata definizione di se stesso come “agente del caso”, mi è sembrata troppo forzata. sento dire che il joker di nicholson non era abbastanza motivato, non c’era studio introspettivo. ma certo, uno psicotico che fa milioni di morti per il gusto di farlo non deve dirlo a tutti i costi!
    verissimo, due alfred non servono. due-facce potevano tenerselo per il terzo film. perchè dare il ruolo che fu di katie holmes – scarsissima attrice – per forza ad un’altra? inventarsi una nuova fighetta no? batman non ha mai avuto una fidanzata fissa!
    e poi, ragazzi, due ore e mezza…

  6. Niebbo ha detto:

    E soprattutto ridatemi la prima Batmobile, che a tutt’oggi è la macchina più bella io abbia mai visto.

    La Gotham di Burton era inarrivabile perché tutto il personaggio è PERFETTO per il suo stile.

    TDK a me è piaciuto, per la verità, se non fosse per certi dialoghi stereotipatissimi ed un Joker che dai, obiettivamente, prevede tutto manco avesse il laser di Paycheck, è stracciatissima.

  7. sraule ha detto:

    Esatto. Joker è sempre stato un pressapochista. Uno che studia piani incredibilmente complessi che gli scoppiano in faccia. Joker era il wile coyote dei supercattivi, qua è diventato un misto tra hannibal the cannibal e saw.

    concordo alla grande sui film di burton. l’unico problema erano i batman stessi (che credo non fossero una sua scelta). pensateci: probabilmente stavamo per avere un batman con la faccia di johnny depp!

  8. Niebbo ha detto:

    A me la faccia del primo batman piaceva da impazzire.
    La faccia di Alfred pure.
    La giornalista topa era splendida.

    Il duello nella fabbrica Axis era da orgasmo.
    Gotham grezza, cupa, gotica, sinistra, megalomane, oscura, era perfetta.

    Burton ha dato UN batman, ma per me resta il migliore sotto molti aspetti (di stile, per esempio. Non esiste che vola a Hong Kong).

    E POI LA CAZZO DI BATMOBILE, E IL BATWING, QUELLI ERANO MEZZI, QUELLIIIIIIIIIIIII

  9. sraule ha detto:

    d’accordissimo. senza dimenticare che quando batman vola, nei primi film e nei fumetti, ti dà l’idea di poterlo fare. cioé: ha una certa apertura alare.
    qua ha uno striminzito mantello bdsm che palesemente non potrebbe mai sorreggerlo.
    te l’ho detto: hanno fatto un thriller, ma senza accuratezza perché tanto è un fumetto.

    vabbe’, un altro negroni, cameriere, che adesso dobbiamo parlare del tempo e del governo, eh?

  10. utente anonimo ha detto:

    Senza dubbio il primo Batman era molto ben riuscito, ma non mi è dispiaciuto nemmeno Batman Begins (per me rende bene i suoi “demoni interiori”).
    The Dark Knight ancora non l’ho visto, e ho letto critiche diametralmente opposte, dal “palloso” al “leggendario”. Allora che dite, vado a vederlo (magari anche solo per il Joker) oppure no?

    PS: Che bello, in questo blog si finisce a parlare di Batman abbastanza spesso…
    Questo mi ha fatto venire un’idea, Susanna. Non appena avrò un po’ di tempo la scarabocchierò e te la girerò in anteprima.
    Ciao.
    Luca.

  11. sraule ha detto:

    tu mi inqiueti, luca 🙂

  12. utente anonimo ha detto:

    Non ho visto il film, ma concordo su Tim Burton, perchè è un grande.

    Anzi, ti dirò, quasi quasi preferisco la moglie.
    Specialmente quando fa Bellatrix Lestrange.
    Come dice il mio amico Mauro (che Arm conosce): “Una figa da paura”!
    😀

    AleDiVrgilio

  13. utente anonimo ha detto:

    @Susanna:
    Mwahahahahahahah…

  14. sraule ha detto:

    Anzi, ti dirò, quasi quasi preferisco la moglie.
    Specialmente quando fa Bellatrix Lestrange.
    Come dice il mio amico Mauro (che Arm conosce): “Una figa da paura”!

    Be’, “da paura” di sicuro, visti i ruoli che di solito ricopre.
    Comunque piace un sacco anche a me, la Bonham Carter.

  15. mrharrison ha detto:

    a me la bonham carter non è che piaccia granchè…

    ho rivisto il cavaliere oscuro, e devo dire che per me è un ottimo film. adesso sto riguardando il primo di burton, e devo dire che il senso estetico, la capacità di rendere la teatralità della situazione e la tecnica registica sono assolutamente migliori in burton.

  16. mrharrison ha detto:

    oh e dimenticavo una cosa che per me è stata completamente sbagliata in questo film: batman non avrebbe mai e poi mai distrutto il sistema sonar per la mappatura della città, anche se questo voleva dire spiare la privacy di milioni di persone. andiamo, quando mai batman se n’è fregato della moralità?

  17. sraule ha detto:

    sì, probabilmente hai ragione.
    cioé: batman è molto moralista su certe cose (nessuna simpatia per criminali, deboli e “pervertiti”, ad esempio) ma quello credo che se lo sarebbe tenuto.

  18. utente anonimo ha detto:

    Anche a me non è piaciuto molto questo batman. Sarò all’antica, ma Joker deve usare almeno una volta l’anello con la scarica elettrica o il fiore che spruzza acido. Non deve essere un “Corvo” vestito di viola. Adoro il batman di tim burton, solo che non mi piace bruce waine che si innamora della bella di turno. bruce waine non esiste, esiste batman.
    tivibbì

    mister snike

  19. sraule ha detto:

    Non deve essere un “Corvo” vestito di viola.

    hai colto in pieno quello che intendevo. questo joker è troppo palesemente “tormentato”.
    joker dev’essere SCHIZZATO. punto.
    inoltre il joker fa ridere, questo no.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...