Perché non riesco ad evitare di comprarmi ogni sorta di stronzata tamarra che non metterò mai?.

hat1

Annunci

Informazioni su Susanna Raule

Psicologa e psicoterapeuta, è nata alla Spezia del 1981. Nel 2005 vince il Lucca Project Contest con il suo fumetto Ford Ravenstock – specialista in suicidi, per i disegni di Armando Rossi. In seguito Ford Ravenstock è finalista al Premio Micheluzzi. Lavora come sceneggiatrice per vari editori, nazionali e internazionali, su titoli come “Inside”, “Ford Ravenstock”, “Dampyr” e altri. Affianca a questa attività quella di traduttrice. Nel 2010 è tra i finalisti del premio Io Scrittore promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol con L’ombra del commissario Sensi, che esce nel 2011 per Salani. Nel 2012 viene pubblicato il suo secondo romanzo, Satanisti perbene – Un nuovo caso per il commissario Sensi, sempre per Salani, nel 2013 l’ebook Anatomia di uno statista, nel 2014 il romanzo Il Club dei Cantanti Morti e il graphic novel Inferno. Nel 2015 un nuovo romanzo con protagonista il commissario Sensi, per Salani, L’architettura segreta del mondo. Il suo sito è: sraule.blogspot.com

»

  1. mrharrison ha detto:

    ma no, dai, mettilo quel cappello!

  2. sraule ha detto:

    secondo me sembro bob dylan, ma secondo il moroso sembro solo truzza.

    grande dilemma.

  3. AhrimanTheHarsh ha detto:

    Ma gli stivaloni texani da abbinare? Hai comprato anche quelli? ^_^

  4. sraule ha detto:

    no, però ho un frustino se vuoi.

  5. utente anonimo ha detto:

    Complimenti, ho appena letto il primo numero di Ford Ravenstock e… wow! (bastano le prime 4 vignette per farti innamorare)!
    Misurato, sarcastico, raffinato e subdolo!
    Come il tuo cappello del resto! ;->

    Davide P.

    PS: già già, magari questo commento potevo piazzarlo su tuo post precedente… vabbè ormai è fatta!
    PPS: il look da cowboy va bene ma è lo sfondo che manca di atmosfera rustica tex-mex… un paio cactus da terrazzino?

  6. sraule ha detto:

    Grazie Davide,
    specie per le belle parole sul mio cappello: ne ho davvero bisogno.

    Cactus non è ho, però lo stendino si vede davvero bene. Ecco, ci risiamo: non è lo stesso, vero?

    Aggiornamento: il Moroso si spinge oltre.
    Ora ha detto che con il cappello sembro Bob Dylan e quindi una truzza.
    Gli ho risposto che il mio amore era a meno zero.

  7. utente anonimo ha detto:

    MA SIETE BELLISSIMI! Te e il cappello. Nemmeno Pale Rider, guarda!

  8. sraule ha detto:

    MA SIETE BELLISSIMI! Te e il cappello. Nemmeno Pale Rider, guarda!

    non so come devo interpretare questa frase.
    ma se dici che sono bellissima non posso che darti ragione, è chiaro.

  9. utente anonimo ha detto:

    effettivamente a rileggerlo sembra un commento un po’ stronzo…
    Amo le donne pallide vestite di nero, così suona meglio.

  10. sraule ha detto:

    A me piaceva anche l’altro.
    Comunque, io decisamente una donna pallida lo sono. Se provo a mettermi al sole non ti dico di che sfumatura di rosso divento.
    E vesto spesso di nero.
    Quindi ho due caratteristiche su due.

    Ecco. Tanto per puntualizzare. 😉

  11. lulabelle ha detto:

    secondo me sei fica.

  12. sraule ha detto:

    grazie, cara.
    è ESATTAMENTE quello che penso anch’io 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...